Poggio San Dionisio

Poggio S. Dionisio sorge a 508 m. slm., esposto ad ogni vento, con buona apertura di orizzonte. Il nome di Poggio S. Dionisio o Dionigi deriva dal fatto che la chiesa parrocchiale è dedicata al Santo Areopagita.

È stato ed è anche chiamato Poggio di Sotto o Inferiore per distinguerlo da Poggio Morico o Superiore. Nel Medioevo ha spesso avuto il nome di Poggio del Priore in conseguenza del suo appartenere al priorato benedettino di Valfabbrica. Ma nella stessa epoca era anche chiamato Poggio dei Porcelli, per il fatto che i Benedettini vi tenevano grandi allevamenti di maiali. È stato ed è tuttora detto, Poggio di Valfabbrìca per distinguerlo dal Poggio Morico che fino al 1929 apparteneva al comune diAssisi. Tra i luoghi visibili nel panorama si ricordano: Monte Catria, Monte Pennino, Monte Ingino col santuario dedicato a S. Ubaldo, frazioni dei comuni di Gubbio, di Perugia, di Assisi.

Riguardo la <<torre civica>> alcuni testimoni hanno dichiarato di avervi conosciuto un imbocco dalla parte verso la valle, sotto il piede della torre stessa. L’imbocco fa intravedere un corridoio sotterraneo con direzione verso il pozzo del Comune, sito a valle lungo la strada per il Capoluogo. Probabilmente potrebbe trattarsi di un antico accesso molto utile (perché nascosto) per il rifornimento dell’acqua o solo un sotterraneo. La frazione di recente è stata oggetto di pregevoli interventi di valorizzazione architettonico/ ambientale sia pubblici che privati.

Scopri il sentiero naturalistico Valfabbrica – Poggio del Dionisio


Share this Project